Pagine

giovedì 22 novembre 2012

Ci provo. Risotto pancetta e melograno.

E' successo.
Il mio contrattino è scaduto e ora sono a spasso.
Non ho avuto voglia di aggiornare il blog perchè non amo ammorbare gli altri con le mie lagne.
Per un po' di settimane ho fatto come ai tempi dell'università quando non avevo lezioni ed esami, ho dormito, poltrito, mi sono rattristata e mi sono annoiata.

martedì 25 settembre 2012

A dieta veramente. Caponata in agrodolce.

Veramente a dieta.
Me lo ripeto in testa talmente tante volte che sarebbe giusto essere già almeno una taglia in meno..chiedo troppo?
Comunque seguire un regime alimentare un tantino meno improntato sul carboidrato per me non è semplice, ogni volta che mi convinco che è arrivato il giono dell'Apocalisse ecco che iniziano a fioccare inviti a cena a cui non posso assolutamente rinunciare (vedi il prossimo weekend) oppure come è successo sabato scorso si va tutti al concertone per l'Emilia e lì che ti vuoi mangiare? Panini e schifezze per 2 giorni, evviva!
Cercherò di gestire al meglio questa situazione e vi terrò informati, giuro.

giovedì 13 settembre 2012

Buon anno nuovo. Biscotti al cioccolato.



L'anno per me inizia tra settembre e ottobre.
Forse sono ancora sotto l'influenza del sistema scolastico avendo passato i migliori anni della mia vita a scuola/università/corsi vari.
Comunque in questo mese ho una lunga To Do List che comprende, tra le altre cose, l'iscrizione ad una palestra o similare,  dove con la sola forza del pensiero potrò smaltire la coltre di morbidezza che mi avvolge.

lunedì 3 settembre 2012

Rientro. Torta ricotta e pere.

L'estate sta finendo....
Anche questo è stato un mese pieno di impegni e la cucina è stata un po' messa da parte.
Siamo stati in vacanza in Puglia, regione che ci ha praticamente adottati visto che passiamo lì quasi tutte le nostre vacanze.
E al rientro ecco che mi è tornata anche la voglia di accendere il forno, cucinare, pasticciare!
E' stupefacente come spegnere il telefono e stare qualche giorno senza controllare le mail possano disintossicarti dalla frenesia del quotidiano.

venerdì 27 luglio 2012

Cosa non ho fatto in questo mese. Torta salata chic.

Le giornate di questo luglio sono scivolate così, dense e cariche di umidità e liquide e appiccicose come il gelato che ti rimane agli angoli della bocca e sulle dita.
Non ho avuto voglia di cucinare.
Non che abbia fatto la fame, per carità, ma solo l'idea di mettermi a pensare a qualche nuova ricetta mi faceva sudare e quindi ho evitato.

lunedì 25 giugno 2012

In due è meglio. Zucchine tonde ripiene.

In due si ride di più, ridere da soli è ancora segno di leggero squilibrio mentale.
In due si gioca a briscola, monopoli, shanghai che è una meraviglia.
In due i viaggi in macchina durano meno e sono più allegri.
In due ci si bacia con più successo!
In due si mangia meglio e, se si è ai primi appuntamenti con una nuova fiamma, si mangia meno..poi si mangia il doppio.
In due, io e te, siamo una squadra.

martedì 12 giugno 2012

E se tutto fosse un po' più semplice? Panna cotta ai frutti rossi.

Mi piacerebbe difendere il mondo da quello che stiamo vivendo.
Mi guardo intorno.
Parlo con le mie amiche, amici, conoscenti, sento storie di sconosciuti alla televisione e penso: "Che periodo demmerda (e scusate il francesismo)".

lunedì 4 giugno 2012

Ti auguro Tempo. Brioches con lievito madre.


Ti auguro Tempo
(di Elli Michler)

"Non ti auguro un dono qualsiasi,
ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;
se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.

sabato 26 maggio 2012

giovedì 17 maggio 2012

Polpette di zucchine. Premi e benvenuto Antenor!


Ecco, lui è il nuovo arrivato.
Saluta tutti: "Piacere, io sono un cane e mi chiamo Antenor"
Come da copione nella casetta col giardino ci sta bene il cagnolino (e pure la rima, tiè).
E lui come una furia ne è diventato già padrone incontrastato, dal basso dei suoi 20-25 cm d'altezza.

mercoledì 9 maggio 2012

Insoddisfatta. Torta al cioccolato


Ha tutto ciò che si può desiderare.
Capelli di un biondo non sfacciato, perfettamente lisci ma all'occorrenza tengono la piega senza batter ciglio.
Occhi da cerbiatta, di un verde dove potersi perdere. Brava a guidare e a farsi rispettare.
Una capacità di apprendere al di sopra della media e una forza di volontà grande, fuori dal comune.
Ottimi risultati universitari e con gli uomini, che la corteggiano in modo imbarazzante.
Siamo diventate amiche grazie ad una felpa ed io ho imparato tanto da lei.

giovedì 3 maggio 2012

Giardino. Crostata salata con cavolo cappuccio.

Sono nella fase in cui vorrei invitare tutti.
Cucinare. Festeggiare e trallallà.
Immagino buffet, cene in piedi, pranzi con pietanze di ogni genere.
Nel frattempo preparo cenette per me e per lui anche se ancora non mi sento pienamente padrona della cucina, mi mancano ancora un po' di attrezzini e gli spazi sono totalmente diversi da quelli della vecchia casa!
Gli alberi del giardino sono pieni di frutta e già penso come mangiare, preparare e trasformare..

lunedì 30 aprile 2012

Convivenza. Insalata di farro e verdure.

Non sono sparita.
E' che quando ci si trasferisce ed inzia un nuovo percorso si fa un po' fatica a stere dietro a tutto.
E non ho internet, ancora.

giovedì 5 aprile 2012

Premio. Crostata crema e nutella

A sorpresa ho ricevuto questo premio:


L'ho ricevuto da una blogger conosciuta da poco. Vi invito a visitare il suo blog: Cafè noir chic molto elegante e molto interessanti le ricette...fateci un giro, vi piacerà!
Insomma grazie a (o a causa di) questo premio devo elencarvi i 7 dolci che hanno dato una svolta alla mia vita.

venerdì 30 marzo 2012

Di necessità virtù. Gnocchi di semolino con ricotta di capra e peperoni

In queste ultime settimane il tempo per le mie amate preparazioni culinarie è diminuito drasticamente.
Non starò qui ad elencare gli effetti della primavera su di un corpo che deve uscire dal letargo, dico solo che un cambiamento di luce, temperature ed abbigliamento così repentino mi crea delle difficoltà, e si vede.
Credo di essere stata un bradipo in un'altra vita.

venerdì 16 marzo 2012

Voglia di pasticceria. Biscotti burrosi e cioccolatosi.


L'aria di primavera si sente. Gli alberi del mio nuovo giardino hanno delle bellissime gemme che non vedo l'ora esplodano in piccoli fiori colorati.
I lavori alla casetta procedono abbastanza bene ed il mio "restaura il mobile" sta per vedere la fine del tunnel.

domenica 4 marzo 2012

Oggi cucini tu! Zeppole e mini bomboloni con ganache al cioccolato bianco e pistacchi

E' con immensa gioia che ospito una ricetta da leccarsi i baffi, le foto e la realizzazione non sono le mie, non sarei stata in grado di riproporre così bene tanta golosità!
E una di quelle realizzazioni che ti mettono gioia solo a guardarle, ne mangi uno e sorridi, due e piangi di gioia, tre e chiami la dietologa per posticipare di un mesetto la visita...
La cuoca in questione è mia cugina, chi legge queste pagine l'avrà già vista commentare e sentita nominare da me.
Internet ci permette di sentirci vicine anche se siamo a circa 300 Km di distanza e di parlare di cucina, nostra passione comune. Lei cucina indubbiamente meglio di me, sperimenta di più e se la cava meglio con il pesce (che io non amo molto). E poi è la mia cuginetta quasi sorella!!
Per cui godetevi le foto e questa meraviglia di ricetta.

martedì 21 febbraio 2012

Babbabia. Patate Duchessa.

Sono un po' malaticcia.
Della serie che lui crede di aver sbagliato numero ogni volta che rispondo al telefono.
Ho tosse e raffreddore ma senza febbre, quindi al lavoro ci vado lo stesso, dopo la neve non resisto in casa per più di mezza giornata.
E cosa mangia uno zombie come me che sta con un piede nella fossa???
Brodino, pasta in bianco, patate lesse...e NO!
Non posso mica accontentarmi di cibo ospedaliero..MAI E POI MAI...dovrete passare sul mio cadavere..e se continuo così non ci vorrà molto!
Scherzo ovviamente, oggi vi propongo una variante al solito purè o insalata di patate lesse che fanno tanto mensa dell'asilo (che io ricordo con terrore).
Impiegando 5 minuti in più si ha un contorno o antipasto degno di una regina, ma che dico, di una DUCHESSA! (scusate ma queste battute da "Bagaglino" oggi mi vengono così)

giovedì 16 febbraio 2012

Rivelazione. Falafel.

Ci sono momenti in cui tutto si fa chiaro.
Passi giornate un po' in down, quelle in cui discuti per ogni stupidità e hai quella sensazione di "Adesso sbrano il primo che mi rivolge la parola".
Ho passato così tutta la settimana.
E' esploso il tubo dell'acqua alla casetta, quindi chiamare idraulico please! Che palle.
Sarà che sono donna e quindi ogni tanto gli ormoni prendono possesso della mia personalità, sarà che sono sempre un po' a dieta (solo mentale) e quindi quando non posso mangiare alla Salvo Montalbano mi incazzo un po'.
"Appena aperto il frigorifero, la vide.
La caponatina! Sciavuròsa, colorita, abbondante, riempiva un piatto funnùto, una porzione per almeno quattro pirsone. Erano mesi che la cammarera Adelina non gliela faceva trovare. Il pane, nel sacco di plastica, era fresco, accattato nella matinata. Naturali, spontanee, gli acchianarono in bocca le note della marcia trionfale dell'Aida." (La gita a Tindari. Camilleri).

E poi succede che il sole torna a splendere, la neve inizia a sciogliersi.

giovedì 9 febbraio 2012

Disastri #2. Torta veloce caffè e banane.

Ho ufficialmente la fobia della neve.
In questi giorni ho consultato più volte ilmeteo.it che pensato al cibo. C'è decisamente qualcosa che non va.
E quella che sembrava una piccola nevicata trallallero si è trasformata in un casino pazzesco per la mia città e per tutta la regione. E quindi siamo state chiuse in casa per 3 giorni, scendevo solo per assicurarmi che ci fosse ancora la mia macchina sotto il cumulo di neve.
Supermercati presi d'assalto, finite le verdure, latte fresco, uova, pane, lievito e perfino la farina!!
Adesso la situazione si è ristabilita ma da domani è annunciata una nuova ondata di gelo&neve, speriamo bene!

venerdì 3 febbraio 2012

Pensieri primaverili. Pizza co' i grasselli e peperoni gratinati

E la neve è arrivata. Non siamo sicuramente ai livelli di altre parti d'Italia o della regione, ma per essere a due passi (e quando dico 2 non scherzo) dal mare i disagi si sentono. E poi lui ha anche deciso di andare a dare una mano a spargere il sale in autostrada e quindi, sola soletta, penso alla primavera. E' strano come delle volte mi vengano in mente gesti legati ad altre stagioni in momenti in cui questi non c'entrano assolutamente nulla. Stamattina prima che la nevicata peggiorasse ho preso la macchina per fare delle commissioni e mentre guidavo cosa mi viene in mente? Che non vedo l'ora di piantare pomodori, di vederli crescere di raccoglierli ancora caldi dalla pianta..
E vi assicuro che normalmente non è una delle mie attività preferite.

martedì 31 gennaio 2012

Ho vinto 2 premi!

Ecco...grazie a due bellissime fanciulle, Rosalba e Valeria, ho vinto questo premio/giochino "The Versatile Blogger" e quindi per la gioia di tutti vi potrò ammorbare raccontando 7 cose di me che SICURAMENTE vi cambieranno la vita e forse l'opinione ancora positiva che avete di me.


Iniziamo:

1) Sono un medico veterinario, specialista in ispezione degli alimenti di origine animale, quindi non curo cani e gatti, ci ho provato per un po'..e non mi è piaciuto
2) Sono felice con lui ed insieme abbiamo mille progetti, alcuni da sognatori, altri decisamente surreali
3) La mia famiglia è divertente e a volte fantozziana
4) Le mie amiche sono speciali perchè non mi dicono "non ti fai mai sentire" e viceversa, quando sono in vena riesco a farle ridere e a ridere fino alle lacrime
5) Ho vissuto a Madrid e mi è rimasta nel cuore
6) Sono una scout, ultimamente più nell'anima che nei fatti, ma rimarrà sempre un pezzo importante del mio cammino
7) Vorrei fare un corso di cucina e pasticceria professionale, uno di canto, uno di decoupage, uno di... 
8) .....quando inzio a parlare di me poi non smetto più....


Passo la palla a:
Nick di Jolie Cuisine
Marti di Dolci e cucina...che passione
Ire + Ele di Disastri in cucina
Antonella di Le ricette di Trottolina
Laura di Zampette in pasta
Giovanna de L'arte in cucina
Lidia di Cucina e fimo
Taty di It's Pappa Time
Cristina di Pan per Focaccia
Claudia di My ricettarium
Clo di Arte e cucina
Mariangela de La cucina di nonna Luisa
Sabrine di Fragole a merenda
Cinzia di Essenza in cucina
Speedy di A tutta cucina
Gio di Donna con i pantaloni

Enjoy it!
Per partecipare le regole sono semplici:
Ringraziate la persona che vi ha nominato e linkatela nel post.
Condividete 7 cose che riguardano la vostra vita.
Mandate l'award ad altri 15 foodbloggers che ritenete abbiano un blog interessante e comunicate loro il premio.

giovedì 26 gennaio 2012

La casetta. Torta farcita al caffè

Stiamo lavorando come pazzi.
Io e lui stiamo lavorando come matti... e quando dico così non scherzo affatto.
Usiamo i nostri weekend per cimentarci come imbianchini, muratori ed arredatori d'interni.
E' che ci è capitata questa possibilità, e noi non vogliamo farci scappare le occasioni d'oro
La casetta è come la vogliamo: piccola, in campagna, con il giardino, vecchia...un signore che abita da quelle parti ed ha più di settant'anni se la ricorda, veniva usata per seccare il tabacco!

venerdì 20 gennaio 2012

L'inconfondibile tristezza della Torta al Limone

Nel mio palazzo abita una signora anziana; oggi sono entrata nell'ascensore dopo di lei ed aveva lasciato un profumo buonissimo di biscotti appena sfornati. Lo so, non significa nulla quest'episodio, ma mi andava di raccontarlo, mi ha fatto sorridere e grazie a lei ho fatto un viaggio in ascensore, fino al terzo piano, veramente piacevole. Oggi voglio proporvi, consigliarvi, suggerirvi di leggere questo libro dal titolo che è tutto un programma, fatelo, fatevi un regalo, perchè ne vale veramente la pena. L'autrice è Aimee Bender.
Io l'ho ricevuto per Natale da lui e l'ho divorato, come si fa con una pietanza gustosa, ricca di sapori diversi ma perfettamente equilibrati.
"Alla vigilia del suo nono compleanno, la timida Rose Edelstein scopre improvvisamente di avere uno strano dono: ogni volta che mangia qualcosa, il sapore che sente è quello delle emozioni provate da chi l’ha preparato, mentre lo preparava. I dolci della pasticceria dietro casa hanno un retrogusto di rabbia, il cibo della mensa scolastica sa di noia e frustrazione; ma il peggio è che le torte preparate da sua madre, una donna allegra ed energica, acquistano prima un terrificante sapore di angoscia e disperazione, e poi di senso di colpa. Rose si troverà così costretta a confrontarsi con la vita segreta della sua famiglia apparentemente normale, e con il passare degli anni scoprirà che anche il padre e il fratello – e forse, in fondo, ciascuno di noi – hanno doni misteriosi con cui affrontare il mondo."

sabato 14 gennaio 2012

Omaggio. Biscottini al parmigiano.

Ieri è stata un'altra di quelle giornate da nervi a fior di pelle.
Ho passato diverse ore della mia esistenza ad ascoltare discorsi campati in aria, cercando in qualche modo di far capire il mio punto di vista e ovviamente non ci sono riuscita. Questo posto era caldo tipo lo spogliatoio di una piscina, una sauna o se preferite il bagno di casa dopo che hai fatto una doccia di 45 minuti con acqua bollente.

giovedì 5 gennaio 2012

Viaggi. Torta semolino e cioccolato.

Non so se anche a voi capita di sentirvi come se qualcosa di grande stesse per succedere..un cambiamento, una novità, una rivoluzione...
Oppure sono solo io che sento quest'aria frizzante tutta intorno a me, come se mi sentissi spinta a voltare pagina, prendere finalmente in mano le redini del futuro correndo verso nuovi orizzonti a me sconosciuti....