Pagine

giovedì 26 gennaio 2012

La casetta. Torta farcita al caffè

Stiamo lavorando come pazzi.
Io e lui stiamo lavorando come matti... e quando dico così non scherzo affatto.
Usiamo i nostri weekend per cimentarci come imbianchini, muratori ed arredatori d'interni.
E' che ci è capitata questa possibilità, e noi non vogliamo farci scappare le occasioni d'oro
La casetta è come la vogliamo: piccola, in campagna, con il giardino, vecchia...un signore che abita da quelle parti ed ha più di settant'anni se la ricorda, veniva usata per seccare il tabacco!
Milioni di cose che dovremmo e dovremo mettere a posto e un arredamento tutto da inventarci con budget totale che al massimo basterebbe per l'acquisto di un solo mobile.
Ma questa situazione mi mette brio, agitazione, felicità e un po' di paranoia, in alcuni momenti arriva lo sconforto..tipo...oddio...ma tutti quei rami li devo potare io??? Si. Aiuto!
E poi l'ho fatto da sola ed è stato anche divertente. 
Nel frattempo partecipo al giveaway nel bellissimo blog super creativo di Cata e visito siti carinissimi e pieni di idee dal blog di Gio (http://www.ikeahackers.net/). E poi cucino..che mi mette gioia.
E oggi vi propongo una torta morbida morbida, con un ripieno golosissimo.
Con queste dosi ho fatto due tortine decorate in due diversi modi, uno somiglia a lui, l'altro a me.
Ma ovviamente me le mangerei entrambe, adesso. Invece mi tocca fare merenda con lo yogurth alla banana. Che tristezza! ;-)

Ingredienti

Per la Torta:
200 g farina 00
1 bustina lievito per dolci
4 cucchiai di cacao amaro
100 g zucchero
2 uova
2 cucchiai di melata di bosco
150 ml olio di semi (io mais)
150 ml latte

Per la Farcitura:
400 ml panna da montare
2 cucchiai di caffè amaro
1 cucchaio abbondante di zucchero

Accendete il forno a 180° C. Ungete con un po' di burro due stampi da 24 cm o uno solo più grande.
Unite le uova allo zucchero e usando le fruste sbattete finchè non diventa tutto chiaro e spumoso. Continuando a frullare aggiungete la melata, la farina mescolata con il cacao e il lievito alternando con il latte e l'olio. Trasferita negli stampi ed infornate per circa mezz'ora o poco meno a seconda, come sempre, del vostro forno.
Una volta cotte le tortine lasciatele raffreddare. Intanto scaldate il caffè e fateci sciogliere dentro lo zucchero, aumentate o diminuite la dose a seconda dei vostri gusti.
Lasciate intiepidire poi mescolate alla panna fredda di frigo e montate il tutto.
Tagliate le torte a metà ricavandone così due piani per ognuna. Farcite con gioia ed abbondanza ricordandovi di lasciare qualcosa anche per l'esterno-torta. Guarnite con cioccolato fondente o amaretti come ho fatto io oppure scatenatevi con quello che più gradite.
Hasta pronto.
Sara

18 commenti:

  1. Che torta morbida e invitante...un'invito a nozze per me!!!!farcita con gioia...mi piace poi da morire!!!
    Che bel progetto cara Sara...e che gioia e che allegria che emerge,che traspare...Una condivisione che fa sognare come la trama di un bel film d'amore!!!!Un bacio cara e grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Renata, i tuoi commenti mi fanno sempre un sacco piacere!
      E piano piano cerchiamo di costruire la nostra casetta nel migliore dei modi, con impegno ed allegria, come si fa per il futuro.
      Baci baci e grazie per le tue parole.

      Elimina
  2. La torta è bellssima e quella crema...no comment, ne mangerei a quintali!!!!e la casa....che bello avere questo progetto!!!noi abbiamo da un annetto la casetta che ci piaceva tanto e poco alla volta la stiamo "facendo nostra":-)In bocca al lupo!!

    RispondiElimina
  3. Golose queste tortine! Che bello costruire pezzo per pezzo la propria casetta. L'ho fatto anche io e ne sono ancora orgogliosa! Goditi questi momenti, anche se faticosi saranno indimenticabili!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti..e cercherò di godermi al massimo questi momenti, anche se a volte vorrei poter andare avanti nel tempo per poter essere già in casa con il camino acceso, io e lui sul divano...
      bacioni e grazie ancora

      Elimina
  4. quella casetta mi fa sognare, che fortuna che hai ad averla. Le torte poi sono delisiose. un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Gnammmmm!! mi sento lievitare... ma gnammmm!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noooo..ma mica fanno ingrassare le torte!!
      Danno solo un certo senso di ripienezza, diciamo che si diventa come dei bignè...
      :-)

      Elimina
  6. e' bella la frenesia che ti deriva dalla casa nuova...in bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
  7. Tantissimi auguri per il tuo nuovo nido d'amore. Approntarlo con le proprie mani dà grande impegno ma anche un sacco di soddisfazioni. Non pensare al lavoro che devi fare ma... a quando te lo godrai con tanta felicità e soddisfazione. E nei momenti giù consolati con una delle buonissime torte che sai fare... come questa di cui ci dai la ricetta.... buonissima solo a guardarla. Buon week end, a presto. Ciao :-)

    RispondiElimina
  8. @MotoPerpetuo e Marta:
    Grazie care!Sono veramente emozionatain questi giorni, cercherò di godermi il più possibile questa frenesia!
    Baci

    RispondiElimina
  9. Ciao giovane veterinaria, che bella avventura. E poi, se sei distrutta ma felice, una torta non può essere che la cosa giusta.

    Volevo dirti che ti ho nominato tra le vincitrici dl "The versatile blogger", vieni a dare un'occhiata.
    Baci e in bocca al lupo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!
      Che bello, ho vinto, ho vinto, ho vinto!!!

      Elimina
  10. credo di essere arrivata troppo tardi, anch'io aveva un regalino per te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Rosalba!!!
      Ho vinto 2 volte!!!

      Elimina
  11. Adoro tutto ciò che è fatto con il caffè.....Complimenti.....baci

    RispondiElimina
  12. Complimenti per la torta, molto invitante.
    A presto

    RispondiElimina